Trova il tuo pneumatico Dealer Finder

News

Gara notturna al Rallycross Italia

15 agosto 2019

Il terzo round della RX Italia sul circuito dell'Adria International Raceway si è rivelato un momento clou. Nel mezzo della notte, i piloti RX hanno dato vita a una brillante gara carica di azione. I riflettori e i fari delle auto da corsa brillavano proprio come i piloti sul podio alla fine della gara. Anche il logo Toyo Tires è apparso sotto i riflettori, visto che il produttore di pneumatici è diventato di recente partner dei campionati italiani.

I campionati sportivi regalano velocità, destrezza e resistenza ai massimi livelli su asfalto e ghiaia. Toyo Tires non offre solo l'equipaggiamento ideale per questo contesto con gli pneumatici semi-slick per uso stradale Proxes R888R, ma anche l'attitudine con cui è possibile sviluppare tali prodotti non può che essere altrettanto duratura. In altre parole, RX Italia e Toyo Tires sono i partner ideali.

Il bresciano Mauro Grezzini ha fatto il suo debutto in campionato con la sua Peugeot 208R2, vincendo la categoria Super 1600 su una pista di 1,12 chilometri, che comprende un giro jolly di 150 metri. Ha combattuto una polverosa battaglia con il secondo classificato Matteo Valazza alla guida di una Citroen Saxo, il quale ha tagliato il traguardo davanti a Marco Valazza.

Nella categoria Supercar non c'è niente di meglio del contatto tra la Polo VW del quindicenne Dan Scočdopole e la Kia Rio di Gigi Galli. Galli ha mantenuto il controllo ed è stato il primo a tagliare il traguardo. Per il pilota professionista di rally Gigi Galli è stata una gara testa a testa con il giovane ma talentoso sfidante. Un errore di Franco Mollo nella sua Ford Fiesta R5 gli è costato il secondo posto.

Il percorso dell'Adria International Raceway è nuovo nel programma del campionato e pertanto lo Sport Club Maggiora, organizzatore del campionato italiano ACI Rallycross, è stato soddisfatto.

Il prossimo round del RX tricolore è previsto nel fine settimana dal 31/08 al 01/09 presso il circuito di Wachauring in Austria.

 

Gigi Galli durante la gara notturna / Fonte: Flavio Minoletti

News